Take...Action! Gira uno spot a sostegno di AIL

Volontariato
Video
Associazioni
Scadenza bando
04/06/2017

BolognAIL, sezione bolognese di AIL, Associazione italiana contro le Leucemie - Linfomi e Mieloma ONLUS,  indice la 7ª edizione del concorso TAKE...ACTION! rivolto ai giovani videomaker non professionisti, per l'ideazione e la realizzazione di spot che sensibilizzino alla lotta ai tumori del sangue, all'importanza della ricerca scientifica, al valore della solidarietà e all'impegno nel volontariato

Take...Action! è frutto della collaborazione fra BolognAIL, insieme ad AIL Nazionale, Flashgiovani (Network metropolitano dell’Informagiovani Multitasking del Comune di Bologna), Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, e con il supporto della Cineteca di Bologna e di Almalaurea,

L'obiettivo del concorso è quello di ottenere strumenti che aiutino l'AIL nella comunicazione del proprio impegno e dei risultati ottenuti nella lotta ai tumori del sangue, attraverso il punto di vista dei giovani, la loro creatività e sensibilità alle problematiche sociali.

Quest'anno il concorso si articola in due sezioni:

  • classica: per videomaker non professionisti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni
  • NEW: per i giovanissimi videomaker under 18

Nelle prime sei edizioni, il concorso ha coinvolto oltre 650 giovani creativi da tutta Italia, che hanno offerto le loro competenze come registi, sceneggiatori, attori, autori delle colonne sonore, direttori della fotografia, montatori e comparse. 

Per partecipare dovrai produrre un video della durata massima di un minuto, esclusi i titoli di coda.

Il video dovrà affrontare uno (o più) tra i seguenti temi:

  • Le Storie

Il potere delle storie è grande e porta con se sempre l'azione, quella che compiamo nel momento in cui raccontiamo e quella che ci aspetta dopo aver narrato o ascoltato. Raccontare  la mia storia mi fa fermare, rende possibile sentire maggiormente ciò che vivo e condividerlo. Raccontare la storia degli altri significa essere in relazione con loro, aiutarli a vedere e a rivelare ciò che altre persone, così, potranno percepire. A volte le storie danno speranza e una forza più grande di qualsiasi altro gesto o immagine. Narra la storia di un volontario AIL, di un ricercatore o di un medico, di un paziente o ex-paziente onco-ematologico o di un suo familiare. Obiettivo del tuo video? Hai un minuto di tempo per indurre chi guarda ad agire! Sul sito AIL troverai tante storie dalle quali, se vuoi, potrai prendere ispirazione.

  • Adotta un ricercatore

Sostenere la ricerca scientifica significa contribuire a vincere malattie che oggi non sono curabili o che non sono ancora guaribili. Sostenere la ricerca scientifica in Italia significa alimentare un ambito di eccellenza che ci porta ad essere fra i protagonisti, insieme a tanti altri Paesi, di un impegno di grande valore. Sostenere la ricerca scientifica significa anche supportare il coraggio di tanti ricercatori, molti giovani come te, che nonostante sappiano quanto siano limitati i finanziamenti per la ricerca in Italia, decidono di dedicarsi a uno studio e a un impegno destinato ad aiutare gli altri! Per supportare tutto questo, AIL ha dato vita alla campagna di sensibilizzazione e di fundraising chiamata adotta un ricercatore: cittadini e aziende possono decidere di agire concretamente e di finanziare la ricerca scientifica sui tumori del sangue. Realizza un video di un minuto che promuova il sostegno alla ricerca scientifica e ai giovani ricercatori.

  • L'impatto del dono

Quando la malattia colpisce una persona, l'impatto è di enorme intensità e può travolgere come un'onda la vita di chi è colpito e quella delle persone intorno a lui. Non solo contribuire alla cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma, ma prendersi cura della persona è l'impegno che sta a cuore ad AIL affinché chi si imbatte in una patologia onco-ematologica non si senta solo e sappia di poter contare sul rapporto concreto offerto dall'Associazione. Donare liberamente senza aspettarsi niente in cambio. Donare assistenza, dedicare la propria vita alla ricerca, offrire il proprio tempo come volontari e contributi come sostenitori: l'impatto del dono può aiutare a superare quello della malattia, può essere talmente grande da essere anche difficilmente misurabile. Gira uno spot di un minuto dedicato al dono, a chi offre liberamente senza aspettarsi niente in cambio, a chi si dedica agli altri o a una causa con incondizionato altruismo

Premi sezione CLASSICA (18-35 anni)

  1. Uno stage retribuito di 6 mesi presso la redazione di Flashgiovani del Comune di Bologna, che consiste nella possibilità di lavorare attivamente a Codec.tv, la web-tv dell'Informagiovani Multitasking. Questo premio prevede una retribuzione mensile per lo stage e potrà essere assegnato esclusivamente a un laureando o neolaureato (da non più di un anno) dell'Università di Bologna.
  2. La possibilità per un vincitore di partecipare a due laboratori di cinema e teatro potenziali (a scelta tra regia, cinematografia, sceneggiatura, recitazione cinematografica e teatrale, riprese video e direzione della fotografia, montaggio digitale e tanti altri!) presso l'Associazione Culturale Rosencrantz & Guildenstern a Bologna, per esplorare alcuni dei mestieri del cinema e scoprire la propria vocazione.
  3. L'opportunità di essere ospitati sul set di una produzione Filmmaster di Roma e di assistere alla post-produzione di uno spot. Filmmaster è una casa di produzione di spot pubblicitari; è leader di mercato in Europa e tra i primi nel mondo nella comunicazione audiovisiva. Tale premio non include una retribuzione o un rimborso spese, ma costituisce un'importante occasione di arricchimento delle competenze professionali dei giovani creativi.
  4. La possibilità, per un vincitore, di partecipare ad uno dei laboratori che verranno organizzati da Future Film Festival, il Festival Internazionale di cinema animazione e nuove tecnologie, in occasione del ventennale che si terrà a Bologna, nel mese di maggio 2018.

Premio sezione NEW (UNDER 18)

Il vincitore avrà la possibilità di partecipare gratuitamente ad un laboratorio di cinema a scelta tra quelli proposti da CINEMOVEL FOUNDATION nel periodo estivo. La fondazione realizza Cinemovel campus, progetto dedicato a introdurre le giovani generazioni al mondo delle immagini e delle tecnologie, alla sperimentazione di nuovi linguaggi e processi artistici, per imparare a fare ciò che il cinema fa da quando è nato: raccontare storie.

Altri premi verranno aggiunti a questi nelle prossime settimane. Per gli spot che si distingueranno per meriti particolari potranno esserci delle menzioni speciali che permetteranno ai vincitori di vivere esperienze formative di ambito audiovisivo. 

Le premiazioni avranno luogo il 21 giugno 2017, nell'ambito delle iniziative organizzate in occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma.

I video selezionati entreranno nei circuiti di comunicazione di AIL e del Comune di Bologna e alcuni degli spot vincitori della sezione classica saranno proiettati, fra le altre occasioni, durante la rassegna estiva Sotto le Stelle del Cinema, organizzata dalla Cineteca di Bologna. Per la sezione under 18 sono previste delle proiezioni  al Cinema Lumière in occasione di Schermi e Lavagne - Cineclub per ragazzi, Cineteca Bologna.

Lo slogan del concorso è un invito rivolto ai giovani videomaker: Re: Agire. La risposta è agire! È questa un esortazione a rispondere agli input che stimolano all'impegno sociale attraverso un'azione concreta, che si traduce nella realizzazione di uno spot che induca a diventare protagonisti nella lotta ai tumori del sangue.

Verifica gli aggiornamenti sul sito di BolognAIL.

Documenti scaricabili

Bando (.pdf)
Scheda iscrizione (.pdf)
Locandina (.pdf)

 

https://www.youtube.com/watch?v=NXtywbaDjME