Bibliografia

Saggi, libri, racconti fotografici, fumetti e tanto altro. Il ricordo della strage di Bologna attraverso la memoria, le testimonianze e la ricostruzione delle complicate vicende giudiziarie che ne hanno caratterizzato le indagini.


  • Biacchessi Daniele, Un attimo…vent’anni. Storia dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna 2 agosto 1980, Bologna, Pendragon, 2001.

Il giornalista Biacchessi ricostruisce in questo volume la storia dell’Associazione delle vittime di Bologna che si intreccia a quella della strage, del percorso processuale, della memoria e dell’importanza della sua trasmissione. L’autore ricostruisce questa storia, e di riflesso la storia delle vittime e della reazione della città, grazie a testimonianze, edite ed inedite, e ai documenti dell’archivio dell’Associazione stessa.


  • Bolognesi Paolo, Scardova Roberto (a cura di), Stragi e mandanti, Reggio Emilia, Aliberti, 2012.

Nelle pagine di questo volume si ricostruisce la storia della strage di Bologna, una strage annunciata e raccontata negli ambienti dell’eversione neofascista. Si ripercorre la storia del legame fra loggia massonica P2, gruppi neofascisti, criminalità comune e servizi segreti. Si parla in modo diffuso di organizzazioni, come Gladio, restate per molto tempo segrete e si illustra diffusamente il ruolo dell’Anello (o noto servizio), una sezione formata da uomini iscritti alla P2 scoperta da non molto tempo grazie alle ultime indagini ed inchieste giornalistiche.


  • Boschetti Alex, Ciammitti Anna, La strage di Bologna, Padova, BeccoGiallo, 2010.

La tragedia di quel sabato mattina raccontata a fumetti. Alex Boschetti e Anna Ciammitti ricostruiscono con attenzione storiografica la strage di Bologna, le indagini, i depistaggi e le reazioni della città. 


  • Ferrari Paolo, Righi Paolo, I volti del soccorso. 2 agosto 1980-2005, Bologna, Minerva Edizioni, 2005. 

Un volume prodotto dalla Azienda AUSL di Bologna, che ricorda per immagini gli interventi del soccorso non solo sanitario, attraverso gli scatti di alcuni fotoreporter, come Ferrari.


  • Flamini Gianni, La Repubblica in ostaggio, Roma, Castelvecchi, 2016.

La storia segreta, criminale, la storia delle stragi, complotti, dell'ombra di cui ancora troppo poco si conosce. Grandi poteri, piccoli faccendieri fascisti, morti mai spiegate, bombe senza nessun colpevole. Intrecci sporchi e impensabili tra forze politiche, poteri dello Stato e organizzazioni criminali con ambizioni politiche.


  • Laprovitera Andrea, Vivaldo Andrea, Il treno, Milano, Rizzoli, 2010.

In quest’opera non viene ricostruita direttamente la vicenda della strage alla stazione di Bologna che rimane sullo sfondo di un viaggio che avviene il 2 agosto del 1980 e che deve portare il protagonista verso l’incontro con un amico d’infanzia conosciuto durante il movimento del ’68. Con passaggi dal passato al presente dell’agosto 1980 si ricercano motivi, radici e ricostruzione del contesto degli anni settanta.


  • Paolella Andrea , La strage dei trent'anni, Bologna, Clueb, 2010.

Un racconto fotografico corredato da uno scritto di Paolo Bolognesi, un racconto di Carlo Lucarelli, una poesia di Roberto Roversi e un saggio di Gianni d'Elia.


  • Raugei Fedora , Bologna 1980 vent’anni per la verità. Il più grave attentato della storia italiana nella ricostruzione processuale, Roma, Prospettiva, 2000.

La giornalista Raugei ripercorre il complesso iter processuale che ha portato alla sentenza del 1995. Oltre alle carte processuali l’autrice utilizza i documenti della Commissione stragi, testimonianze di persone coinvolte e scrive un testo in cui la complessità delle vicende viene raccontata in un modo lineare che aiuta la comprensione.


  • Boschetti Alex, Ciammitti Anna, La strage di Bologna,Edizioni BeccoGiallo, 2011.

Il 2 agosto 1980 la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Bologna è dilaniata dall’esplosione di una bomba: muoiono 85 persone e altre 200 sono gravemente ferite. Cause ed eventuali mandanti non vengono identificati.


  • Lanza Massimiliano, La strage di Bologna del 2 giugno 1980: La storia. Le testimonianze. Le indagini, Area51 Publishing, 2015.

 La strage di Bologna, compiuta la mattina del 2 agosto 1980 alla stazione ferroviaria di Bologna, è uno dei più atroci episodi della storia italiana. Nell'attentato rimasero uccise 85 persone e oltre 200 rimasero ferite.


  • Martini Luca, Il nostro due agosto (nero): 44 racconti sulla strage di Bologna raccolti e curati da Luca Martini, Antonio Tombolini editore, 2014.

Il 2 agosto 1980 nella sala d'aspetto di seconda classe della stazione di Bologna una bomba causò la morte di 85 persone e il ferimento o la mutilazione di oltre 200. Uno dei capitoli più cupi della storia dell'Italia contemporanea. Una ferita aperta nella democrazia. Un lampo di angoscia in un Paese che stava pensando a ben altro: a una vita normale, possibilmente migliore. Leggi l'ebook gratuito


  • Ammirati Maria Pia, Due mogli. 2 agosto 1980, Edizioni Mondadori, 2017.

Sono le otto di mattina, la periferia romana sonnecchia nell'afa. I Di Giacomo stanno facendo gli ultimi preparativi prima di partire per le vacanze. Matilde fa un veloce saluto a Marta, la vicina di casa, e come sempre si ritrova a invidiare la sua famiglia allegra e numerosa e il corpo procace esibito senza vergogna. Non può immaginare di essere a sua volta invidiata da Marta, che spesso si sorprende a sognare una vita ordinata e tranquilla come quella dell'amica.


Per ulteriori informazioni: Associazione Familiari delle Vittime 2 agosto 1980

Mostra altri luoghi