MOOC - Corsi online aperti a tutti

Da qualche anno si parla molto di formazione online e di e-learning. Il fenomeno è esploso soprattutto grazie all'emergere dei MOOC che offrono una grande opportunità a milioni di persone in tutto il mondo che fino ad ora non potevano permettersi di ricevere un'istruzione universitaria o di ottenere una formazione professionale adeguata.

Cosa sono i MOOC? 

Il termine MOOC è l’acronimo di Massive Open Online Courses e dal 2008 viene utilizzato per indicare delle piattaforme digitali, per la maggior parte gratuite, create allo scopo di permettere l’apprendimento di varie materie a chiunque disponga di un computer e una connessione internet. Si tratta quindi di corsi online, delle materie più svariate, che accolgono un numero illimitato di partecipanti con provenienze geografiche, aspettative e background differenti. Sono offerti e certificati da prestigiose università e altre importanti istituzioni sparse in tutto il mondo e possono essere di vari livelli: pre-universitario, universitario, master, formazione professionale, formazione a livello tecnico. 

Come funzionano?

I Mooc offrono un’ampia gamma di corsi su svariate discipline dalle più semplici come la fotografia, l’arte, le lingue, fino a quelle più complesse e specifiche, come la fisica quantistica e il business management. Le lezioni sono digitalizzate – costituite da video, quiz e materiali scaricabili – e messe a disposizione in rete, in modo da risultare accessibili a chiunque a prescindere da dove si trovi. L’utente può inoltre accedere a chat, forum e spazi sui social network che permettono l’interazione con gli altri corsisti e con i docenti
Per iscriversi occorre semplicemente registrarsi tramite mail o attraverso il proprio account social. Tutti i MOOC prevedono la possibilità di una verifica dei concetti appresi durante il corso tramite un test finale, e solo il successivo ed eventuale rilascio del certificato di frequenza potrebbe essere a pagamento (ma non è escluso che possa essere rilasciato gratuitamente anche quello).
I corsi possono iniziare in diversi momenti dell'anno e avere durate differenti. Le lezioni si possono seguire in qualsiasi momento della giornata e della settimana. Ci sono però delle scadenze da rispettare riguardo ai test settimanali e alla consegna dei compiti; inoltre, in molti casi, l’esame finale è fissato in una data precisa e il test rimane disponibile online solo per un tempo prestabilito. I corsi self-paced invece sono liberi e senza scadenze.

La maggior parte dei Mooc sono offerti da università americane e quindi i corsi sono in inglese. Ma non lasciatevi scoraggiare perché spesso le video-lezioni sono provviste di sottotitoli e inoltre converrete con noi sul fatto che seguire un corso in inglese potrebbe essere un buon metodo per migliorarlo.

Le principali piattaforme Mooc:

- COURSERA. Fondata da due professori della Stanford University, oggi conta oltre 150 università partner da tutto il mondo e risulta essere la piattaforma con la migliore usabilità e il più vasto catalogo esistente. Tutti i Mooc di Coursera sono accessibili gratuitamente. Alcuni corsi sono offerti in più di una lingua e spesso i video hanno i sottotitoli in inglese. Per ogni corso viene fornito un certificato di frequenza non verificato, ma è anche possibile ottenere a pagamento un Verified Certificate, rilasciato dall'università che ha erogato il corso.

- EdX. Fondata dal MIT di Boston e dall'Università di Harvard, è una piattaforma che fornisce corsi di alta qualità delle migliori università e istituzioni del mondo. Anche in questo caso vi è la possibilità di ottenere certificati gratuiti non verificati e certificati verificati a pagamento.

UDACITY. Anche lei figlia della Stanford University, offre corsi di tipo scientifico matematici, di design e business divisi per i vari livelli di apprendimento universitari. Molti dei corsi sono a pagamento, ma sono previsti anche dei corsi gratuiti.

- CANVAS NETWORK. È una piattaforma che funge anche da motore di ricerca per corsi online non tenuti dal network. Ha un tipo di impostazione molto informale e giovanile. Il rilascio del certificato di frequenza non è previsto da tutti i corsi e i termini di rilascio sono decisi dagli autori dei diversi corsi. Alcuni corsi sono a pagamento.

- IVERSITY. Società tedesca con sede a Berlino, offre corsi gratuiti e a pagamento in diverse lingue. Tutti i partecipanti ricevono un certificato di frequenza dopo aver completato con successo un corso.

FUTURE LEARN. Fondata dalla Open University, è oggi la più ampia piattaforma britannica di Mooc. Fra i partner coinvolti vi sono prestigiose università britanniche e di numerosi altri paesi, e alcuni partner non universitari fra cui il British Council, la British Library, il British Museum, e la National Film and Television School. 

ALISON. Piattaforma irlandese, dove è possibile approfondire argomenti che vanno dalla sociologia allo sviluppo web, passando per la fotogafia digitale. Al termine del corso si può richiedere gratuitamente il rilascio del certificato attestante il completamento del percorso formativo.

EMMA. Acronimo di “European Multiple MOOC Aggregator”, è un progetto co-finanziato dall'Unione Europea, che coinvolge diversi partner, tra cui importanti università europee.

OPEN2STUDY. Iniziativa di Open Universities Australia. Tutti i corsi sono completamente gratuiti.

Le piattaforme che offrono corsi in lingua italiana:

- EDUOPEN. È un progetto finanziato dal MIUR che aggrega 20 atenei italiani che intendono fornire una formazione aperta, collaborativa e gratuita a chiunque lo desideri. Ogni corso ha una data d'inizio e fine e prevede il rilascio di un certificato di partecipazione, crediti formativi universitari o di un titolo formativo come un Master o corso professionale.

- FEDERICA.EU. È una piattaforma e-learning realizzata dall'Università degli Studi di Napoli Federico II. I corsi sono quasi tutti in italiano; l'iscrizione è gratuita e aperta a tutti.

- BOOK - UniBO Open Knowledge. Un servizio per lo sviluppo e la diffusione dei MOOC (Massive Online Open Courses), frutto della collaborazione tra l’Università di Bologna e il Politecnico di Milano. Gli studenti dell’Università di Bologna possono accedere al servizio senza registrarsi, usando le credenziali d’Ateneo. I corsi sono gratuiti e rilasciano un attestato di partecipazione a chi raggiunge i requisiti minimi esplicitati nella pagina di descrizione del corso.

- POK - POLIMI OPEN KNOWLEDGE. Piattaforma ideata dal politecnico di Milano che comprende diversi corsi di varie tematiche. Alla fine del corso è possibile svolgere un quiz e in caso venga raggiunto il 60% delle risposte corrette, si potrà  scaricare un attestato di partecipazione.

- COURSERA - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA". L'Università "La Sapienza" offre una serie di corsi di archeologia e storia in italiano. Anche in questo caso, alla fine di ciascun corso, sarà possibile ottenere un certificato.

-START@UNITO. L’Università di Torino mette a disposizione numerosi insegnamenti online, gratuiti: dalla fisica alla sociologia, dall’informatica all’antropologia culturale, dal diritto alle lingue, dalla matematica alla zoologia... I corsi sono gratuiti e aperti a tutte e a tutti.

I nostri articoli sui MOOC

Qua di seguito puoi consultare tutti i nostri articoli sui MOOC. Infatti, dato che questi corsi vengono spesso rinnovati, anche consultare gli speciali dei mesi passai può essere utile per trovare quello che più ci è utile.

MOOC 2020

MOOC 2021 i lingua italiana

Mostra altri luoghi